Vivinfvg.it

Blog di viaggi e vacanze italiane

Home » Cosa mangiare a Bologna

Cosa mangiare a Bologna

Bologna rappresenta una delle città più importanti d’Italia dal punto di vista culinario. Il capoluogo dell’Emilia Romagna può vantare una serie di bellezze culinarie sicuramente importantissime, che fanno scuola non soltanto all’interno della città, ma in tutta Italia e in tutto il mondo in generale. Per questo motivo, ogni anno milioni di turisti decidono di visitare la città per coglierne non soltanto le bellezze, ma anche per riuscire ad assaggiare alcune delle bontà più ambite all’interno della città in questione. Ma cosa mangiare a Bologna e quali sono i migliori piatti della tradizione romagnola che possono essere ritrovati all’interno del luogo?

Mortadella

Il primo tra i migliori alimenti che possono essere consumati a Bologna è la mortadella, che rappresenta uno dei salumi più preziosi che possano essere assaggiati all’interno della città e non solo. La mortadella è quanto di più semplice esista ma, allo stesso tempo, riesce a conferire un gusto ideale alla maggior parte delle ricette e dei piatti che possono essere assaggiati: che si tratti di un semplice panino, di una pizza o di qualsiasi altra cosa, non si potrà assolutamente rinunciare al gusto della mortadella se si visita la città di Bologna.

Lasagna bolognese

La fama la precede e tutti la amano: la lasagna alla bolognese è uno dei piatti migliori che possono essere gustati all’interno della città di Bologna e che, di sicuro, saranno in grado di donare grandissimo gusto e valore ad ogni piatto. Un primo piatto ideale per sapore e tradizione, oltre che per una serie di ingredienti di ottimo valore. Non resta altro che fermarsi e assaggiare una delle bontà più ambite all’interno della città di Bologna, celebre per una tradizione culinaria impeccabile.

Tortellini

Ultima tra le tradizioni culinarie migliori che siano integrate all’interno della cultura bolognese è quella dei tortellini in brodo, vero e proprio must della città. I tortellini rappresentano una bontà a cui sicuramente non si può rinunciare e che, allo stesso tempo, rappresentano tutto il pregio e il gusto della tradizione emiliana e romagnola. Non resta che provarli e gustare un piatto di grandissimo valore.

Alma

Torna in alto