SULLE TRACCE DELLA GRANDE GUERRA

Questo sentiero ci permette di osservare le tracce della Grande Guerra che ancora oggi sono presenti sul Monte San Michele. Il percorso parte da Cervignano, dove è stato sparato il primo colpo di cannone della Grande Guerra, e percorrendo la pianura friula si dirige verso Sagrado e qui inizia la risalita verso il paese di San Martino del Carso e il Monte San Michele.



Guarda il Sentiero “SULLE TRACCE DELLA GRANDE GUERRA” sul nostro sito

SALITA ALLE MALGHE IN MOUNTAIN BIKE

Poste a quote superiori  ai 1700 m. tra i rilievi del versante nord e nord-est della vallata fornese, le malghe più frequentate dopo quella del Varmost  grazie agli  impianti di risalita, sono quelle di Tartoi e Tragonia, raggiungibili anche in mountain bike. Va subito detto che questi itinerari sono sicuramente molto impegnativi soprattutto per i dislivelli e le pendenze decisamente significativi che essi presentano. Questo sentiero in Mountain Bike  è adatto a persone esperte e ben allenate



Guarda il Sentiero “SALITA ALLE MALGHE IN MOUNTAIN BIKE” sul nostro sito

TRAVERSATA TARTOI – VARMOST – FORNI DI SOPRA

Per gli amanti dell\’avventura in MTB, Forni di Sopra offre una novità assolutamente da provare.
Grazie all\’ottimo intervento effettuato dalla squadra dei Servizi Manutentivi della Forestale Regionale per la sistemazione del sentiero che collega il comprensorio malghivo di Varmost con quello di Tartoi, si è ottenuta una pista particolarmente adatta al transito con MTB. Questo sentiero in Mountain Bike  è adatto a persone esperte e ben allenate 



Guarda il Sentiero “TRAVERSATA TARTOI – VARMOST – FORNI DI SOPRA” sul nostro sito

ANELLO TAGLIAMENTO PER MTB A FORNI DI SOPRA

L\’anello \”Tagliamento\” con i suoi 24 Km. di sviluppo lungo siti naturalistici suggestivi e contemporaneamente molto interessanti dal punto di vista tecnico, e in grado di soddisfare, con le dovute cautele, sia le esigenze del ciclista più smaliziato che quelle dei meno esperti.



Guarda il Sentiero “ANELLO TAGLIAMENTO PER MTB A FORNI DI SOPRA” sul nostro sito

IN BICI DA SESTO AL REGHENA A CORDOVADO

Ripercorreremo l’antica tratta che è servita da collegamento tra i centri di Sesto al Reghena e Cordovado, toccando con mano le numerose testimonianze del passato che si susseguono luongo il percorso, ma non mancherà anche l’occasionse di soffermarsi su aspetti di interesse naturalistico.



Guarda il Sentiero “IN BICI DA SESTO AL REGHENA A CORDOVADO” sul nostro sito

DA UDINE A MARANO LUNGO IL FIUME CORMOR

Questo percorso si propone come ideale prosecuzione dell’Ippovia del Cormor, che da Buja in una ventina di chilometri porta a Udine Nord.
Organizzandosi con un’auto per il ritorno, o pernottando a Marano, o ancora affrontando i quasi 140 km tutti in un giorno, l’ideale sarebbe partire dalle colline di Buja ed arrivare alla laguna di Marano, attraversando molto scenari suggestivi e in lento cambiamento man mano che ci si avvicina alla costa.

Guarda il sentiero

In bici da Cividale a Povoletto e ritorno

Il percorso ciclabile che presentiamo è di bassa difficoltà, il fondo è per la maggior parte di asfalto (90%) con due tratti non asfaltati. Il tratto che da Cividale porta a Grions è sulla pista ciclabile della Provincia di Udine.
Attenzione: Se ha appena piovuto, si rischia di non poter attraversare due guadi che, in tal caso “ostacolano” la percorrenza. A cura di Simone Beuzer.



Guarda il Sentiero “In bici da Cividale a Povoletto e ritorno” sul nostro sito